Induzione e stimolazione dell'ovulazione - Ospedali Privati Forlì

Stimolazione ovulazione

Stimolazione ovulazione

Cos'è

La stimolazione ovarica (tecnicamente, Induzione della Crescita Follicolare Multipla - ICFM) rappresenta il percorso di preparazione ai trattamenti di primo e secondo livello di procreazione assistita. Consiste nella somministrazione di una terapia che ha la funzione di stimolare la produzione degli ovociti. Essa viene suggerita anche nei casi in cui la causa del mancato concepimento è maschile, per aumentare il numero di ovociti a disposizione per la tecnica idonea per la coppia.

I nostri specialisti sono a tua disposizione

Come si effettua

La stimolazione ovarica si ottiene attraverso l'assunzione di farmaci o di ormoni (citrato di clomifene o gonadotropine) per via orale o sottocutanea secondo la prescrizione del medico della riproduzione.

Dopo circa 5 giorni di terapia effettuata senza necessità di accesso alla struttura, la risposta ovarica della paziente viene monitorata con esami ecografici (per valutare il numero e le dimensioni dei follicoli ottenuti) ed esami ematici, per rilevare i livelli del 17 beta-estradiolo, parametri che ci danno indicazioni sulla maturazione degli ovociti.
Quando gli ovociti raggiungono il livello di maturazione idoneo, viene indotta l'ovulazione tramite la somministrazione di HCG (gonadotropina corionica umana) e la paziente è quindi pronta per essere sottoposta alla tecnica di fecondazione assistita identificata.

Scarica la MODULISTICA

Contattaci
per fissare
la prima visita

Abbiamo attraversato tanti stati d’animo differenti prima di arrivare alla felicità, con Nicolò tra le braccia. In tutti i momenti difficili, non abbiamo smesso di fidarci degli specialisti di Villa Orchidee, della loro esperienza e della grande serietà di Ospedali Privati Forlì. E abbiamo fatto bene.

Maya e Davide

I problemi di infertilità di Denis ci hanno portato fino a Villa Orchidee, e il dottor Borini e la dottoressa Trevisi ci hanno accompagnato nel nostro percorso attraverso la fecondazione eterologa. In Italia su famiglie come la nostra ci sono ancora tanti pregiudizi, che per fortuna nel nostro caso non ci hanno fermato.

Giovanna e Denis

Ci siamo avvicinati a questo percorso dopo molte incertezze, ma spinti dal desiderio di avere una famiglia nonostante il mio tumore. La speranza che avevamo si è fatta ancora più grande quando ci siamo rivolti a Villa Orchidee. E la vita ha vinto, anche questa volta.

Maria e Giacomo