Trattamento delle Cisti pilonidali

La EPSiT è una tecnica video assistita per il trattamento chirurgico della malattia pilonidale sacro coccigea (chiamata comunemente con i nomi di cisti sacro coccigea o cisti pilonidale) e delle sue recidive.

Il significato di questa nuova tecnica mini-invasiva deriva dal concetto che, operando endoscopicamente e rimuovendo l’intera area infetta, si ottiene una completa guarigione mediante una o due piccole incisioni di circa mezzo centimetro di diametro sulla cute della regione interglutea, evitando ampie ferite chirurgiche e soprattutto lunghe e dolorose convalescenze.

La EPSiT ha sicuramente molti vantaggi rispetto alle tecniche tradizionali, primo fra tutti la visione diretta e la mini-invasività. La visione garantisce la possibilità di individuare e distruggere tramiti secondari o cavità ascessuali non visibili con le tecniche tradizionali nonché la completa rimozione dei peli e dei loro follicoli (spesso non localizzati non solo nell’area pilonidale ma anche nel tessuto circostante).

La mini-invasività è testimoniata sia dal risultato estetico finale, neppure paragonabile con le tecniche tradizionali, sia dall’immediata ripresa delle normali occupazioni da parte del giovane paziente. Nel periodo postoperatorio non sono necessarie importanti medicazioni ma principalmente  lavaggi scrupolosi della regione operata effettuabili dal paziente o da un familiare. Il dolore postoperatorio è assente nell’89% dei casi. Solo l’11% dei pazienti necessita di una terapia analgesica ma limitata al primo o al secondo giorno postoperatorio.
La EPSiT è eseguita in regime di day surgery (il paziente viene ricoverato al mattino e dimesso nel pomeriggio).

Copyrights © 2018 - Ospedali Privati Forli SpA - p.i. 00376360400