Idrochinesiterapia

La rieducazione in acqua consente un maggior recupero in post-traumi e/o interventi chirurgici, grazie all’azione miorilassante del calore, all’assenza di gravità e minor dolore.

La rieducazione in acqua (33° C), consente di eseguire esercizi di mobilizzazione e rinforzo con minor dolore, grazie all’azione miorilassante del calore e all’assenza di gravità. Questo consente un maggior recupero in post-traumi e/o interventi chirurgici. E’ particolarmente indicata anche nella riabilitazione dei pazienti neurologici.

Copyrights © 2019 - Ospedali Privati Forli SpA - p.i. 00376360400