Risonanza magnetica

E’ un indagine diagnostica che fornisce immagini dettagliate del corpo umano, consentendo di visualizzare lo scheletro, le articolazioni e gli organi interni.
Le informazioni fornite dalle immagini di risonanza magnetica sono essenzialmente di natura diversa rispetto a quelle degli altri metodi di imaging.
Allo stato attuale, non vi sono motivi per ritenere dannoso un esame di risonanza magnetica (eccetto per i portatori di impianti metallici, pacemaker o clip vascolari); per quanto debba essere preservato il principio di giustificazione in alcuni casi particolari, come indagini da eseguirsi su pazienti in gravidanza. Per la corretta esecuzione dell’esame e per escludere controindicazioni è quindi indispensabile compilare un apposito questionario che consenta di escludere eventuali fattori di rischio.

L’esame può essere eseguito anche con il mezzo di contrasto, una sostanza che rende più evidenti alcune parti del corpo. E’ importante segnalare eventuali allergie e reazioni pregresse al mezzo di contrasto. A seconda dell’indagine proposta può essere necessaria una specifica preparazione od essere necessario anche il digiuno (come ad esempio per gli esami con mdc, per la colangio RM , entero-RM, ecc.).

Elenco prestazioni RM ( c/s mezzo di contrasto):

  • addominale
  • collo
  • plesso brachiale
  • mediastino
  • colonna tutti i distretti
  • articolazioni grandi e piccole
  • rachide
  • cerebrale
  • orbitaria
  • muscolo-scheletrica
  • temporo mandibolare
  • angio RM
  • colangio RM
  • entero RM
Copyrights © 2019 - Ospedali Privati Forli SpA - p.i. 00376360400