Check up diagnostici per monitorare lo stato di salute

marzo 27, 2018

Sono numerosi i casi in cui è consigliabile tenere monitorate le condizioni di salute come attività di prevenzione, oppure per verificare l’efficacia di una terapia in corso: per questi può rivelarsi utile un check up che includa i principali esami. Spesso il principale ostacolo ad intraprendere questa strada è costituito dalla difficoltà a individuare il tempo per gli screening e dalla disponibilità di un team multidisciplinare qualificato dedicato alla valutazione degli esami. Per ovviare a tutto questo, Ospedali Privati Forlì ha pensato a percorsi clinici a carattere diagnostico.

Assai indicati anche per chi, a causa dell’età e delle condizioni generali, necessita di un’assistenza completa nel percorso e per chi ha difficoltà –anche solo temporanee- nei movimenti, questi programmi sono completamente personalizzabili e realizzabili in tempi brevi. Possono richiedere da un minimo di qualche ora fino a un paio di giorni di degenza, nel pacchetto può essere infatti inclusa anche l’ospitalità, con il comfort e la disponibilità di una stanza, opportunità che li rendono la soluzione ideale anche per chi proviene da fuori città oppure da fuori Regione.

 

Dopo un colloquio con il paziente, il medico responsabile del check up definisce l’insieme degli esami bioumorali, clinici e strumentali da effettuare, optando eventualmente per percorsi di screening (cardiovascolare, cognitivo, gastroenterologico o di altra natura): in questi casi possono essere coinvolti specialisti di cardiologia, geriatria, neurologia, gastroenterologia, nefrologia, urologia ed altri del Gruppo Ospedali Privati Forlì. Una volta configurato il programma e il preventivo, l’utente può accedere al servizio che è disponibile privatamente per qualsiasi tipologia di utente.

Al termine dell’iter diagnostico, il medico referente redige una relazione in cui vengono riportate le conclusioni cliniche, corredate dell’eventuale contributo dei vari colleghi specialisti e le indicazioni terapeutiche del caso, che forniscono un inquadramento generale utile al medico curante.