Nuove apparecchiature digitali per l’Unità di Proctologia

agosto 4, 2017

Innovazione e dotazioni tecnologiche sono fondamentali per garantire qualità delle prestazioni e risultati sempre più precisi e sofisticati: lo sa bene Ospedali Privati Forlì, che da sempre dedica grande attenzione e risorse agli investimenti in questo campo. Recentemente, ad usufruirne è stata l’Unità di Proctologia, dove l’équipe può ora affidarsi anche ad un videoproctoscopio digitale, in grado di diagnosticare correttamente patologie anali proprie, rettali e perianali, fornendo e registrando immagini di alta qualità e grandi dimensioni.

Queste possono essere visualizzate in tempo reale su monitor LCD, ma anche memorizzate su HD digitale: al termine dell’esame è così possibile rivedere immagini e video (a velocità naturale, in moviola e fermo immagine), registrarli su SD card, illustrarli dal vivo all’utente e rilasciare la risposta dell’esame corredata da iconografia.

Insieme al videoproctoscopio digitale, l’Unità di Proctologia dispone oggi di una sonda ecografica endoanale AquaVU 360, uno strumento ad alta frequenza che permette lo studio ecografico del canale anale sia durante la visita ambulatoriale sia in fase operatoria.