Procreazione assistita : il centro PMA di Villa Serena avvia una collaborazione con Tecnobios

dicembre 3, 2015

Il Prof. Andrea Borini, direttore del centro specializzato, pioniere nella diagnosi e cura della sterilità e nelle tecniche di fecondazione assistita, ha scelto Villa Serena come struttura operativa affiliata.

Comunicato stampa Forlì 4 agosto 2015

La presenza di un centro di ricerca specializzato all’avanguardia ed una gestione ospedaliera efficace, questi gli elementi che hanno convinto la bolognese Tecnobios Procreazione, leader in Italia per la diagnosi ed il trattamento dell’infertilità a scegliere Ospedali Privati Forlì come partner all’interno del proprio circuito nazionale.

In particolare, il medico forlivese Andrea Borini, responsabile clinico e scientifico del centro emiliano, dirigerà a partire da questo mese il Centro PMA di Ospedali Privati Forlì, gestendo insieme al proprio staff visite, diagnosi e consulenza medica a pazienti alle prese con i problemi legati al concepimento. Il centro di Villa Serena, che proprio ad inizio anno ha effettuato i primi impianti con fecondazione eterologa, ha cominciato la propria attività nel 2012, occupandosi di fecondazione omologa ed eterologa di primo e di secondo livello. Iscritto nel Registro Nazionale di Procreazione Medicalmente Assistita dell’Istituto Superiore di Sanità, il Centro forlivese opera con un team di professionisti multidisciplinari (ginecologi, andrologi, psicologi e biologi) che seguono ogni aspetto del percorso terapeutico con i pazienti.

Il percorso proposto dal Centro si articola in quattro fasi: dopo l’accesso e la prima visita, si procede con gli accertamenti diagnostici e l’individuazione del trattamento più indicato, quindi si intraprende il vero e proprio trattamento, con assistenza costante da parte dell’equipe dedicata che infine si occupa di valutare l’esito del percorso.

L’esperienza pluriennale di Tecnobios Procreazione va ad arricchire ulteriormente una struttura che in poco tempo ha saputo fare del proprio Progetto Gensetica per la procreazione assistita un punto di riferimento nel territorio: “Abbiamo scelto il Centro PMA di Villa Serena di Forlì –afferma Andrea Borini, Direttore sanitario Tecnobios Procreazione– come nostro centro affiliato proprio per la sua capacità organizzativa e per l’alto livello tecnologico, oltre che professionale, che offre. Per parte nostra, contribuiremo con il nostro pool di medici e biologi alla qualità dell’assistenza rivolta ai pazienti con l’intento di dare, come ci proponiamo insieme alle strutture esclusive che collaborano con noi, un’opportunità in più alle coppie che hanno problemi di sterilità. Nel nostro Paese, come ci dice il piano Nazionale per la Fertilità di recente presentato dal Ministero, l’infertilità è un fenomeno che riguarda il 20% delle coppie (dato in crescita che è raddoppiato negli ultimi venti anni) e per risolverla i trattamenti per la PMA rappresentano una delle principali opzioni che la medicina ha a disposizione”.

Tecnobios Procreazione, sorta nel 1984, ha un’equipe di circa 30 tra medici e biologi, ha centri dislocati in tutta Italia e negli anni ha seguito oltre 12mila coppie, permettendo la nascita in media di circa un bambino al giorno.